logo EFSA

Il Consiglio di amministrazione di EFSA (European Food Safety Authority) ha approvato una serie di misure per rafforzare ulteriormente l’imparzialità dell’Agenzia al fine di salvaguardarla da indebite ingerenze.

Le nuove regole saranno applicate nelle procedure di rinnovo della composizione dei gruppi scientifici (panel), il cui mandato inizia nel 2018.

Le misure fino ad oggi in atto comprendevano: dichiarazioni sull’assenza di potenziali conflitti di interessi professionali e finanziari di tutti i membri dei gruppi scientifici, del comitato e dei gruppi di lavoro; una serie di meccanismi utilizzati per risolvere i conflitti; controlli a campione; periodiche revisioni e controlli esterni effettuati dalla Corte dei conti europea, dal Servizio di audit interno della Commissione europea e da soggetti esterni.

Le nuove misure includono:

  • una nuova definizione di ciò che costituisce un conflitto di interessi, che allinea l'EFSA alle norme più recenti adottate dalla Commissione europea per i suoi comitati di esperti
  • un insieme completo di regole sull’astensione professionale per incompatibilità: gli esperti esterni saranno automaticamente esclusi dall'adesione ai gruppi scientifici dell'EFSA se nei due anni precedenti abbiano collaborato con organismi che operano in aree connesse al mandato dell'EFSA in qualità di dipendenti, consulenti o esperti scientifici. Le regole di sbarramento si applicano anche ad esperti che nello stesso periodo abbiano ricevuto finanziamenti alla ricerca da tali organismi
  • il requisito che gli esperti dichiarino la percentuale dei loro guadagni annui ricevuti da qualsiasi organizzazione, organismo o società le cui attività ricadano nelle aree di attività dell'EFSA. Tali informazioni saranno pubblicate e usate come parte integrante della valutazione delle dichiarazioni
  • la pubblicazione dell'elenco delle organizzazioni partner dell'EFSA come autorità nazionali e internazionali, università o istituti di ricerca
  • gli esperti degli Stati membri che partecipano a riunioni di revisione tra pari sono soggetti alle stesse misure di verifica e trasparenza degli esperti dei gruppi scientifici.

Leggi il comunicato stampa dell'EFSA.

Data di pubblicazione: 9 agosto 2017, ultimo aggiornamento 9 agosto 2017