immagine di un ricercatore al lavoro

È stata posticipata al 30 settembre la data di scadenza per la compilazione on line da parte di Università ed enti di ricerca dei due questionari messi a punto dal “Tavolo tecnico sui metodi alternativi”, coordinato dal Ministero della salute.

Il Ministero sta, infatti, conducendo un’indagine per acquisire informazioni sul livello di conoscenza, utilizzo e diffusione dei metodi alternativi all’interno degli enti di ricerca, in attuazione del principio di sviluppo dei metodi alternativi alla sperimentazione animale, stabilito dalla Direttiva 2010/63/UE.

Il Tavolo Tecnico, coordinato dalla Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari del Ministero della salute, è composto da rappresentanti dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia Romagna, Centro di Referenza Nazionale per il Benessere Animale, del Partito Animalista Europeo e di Research4Life (che dal 2015 raccoglie le realtà coinvolte a vario titolo nel panorama della ricerca biomedica italiana: enti di ricerca, ospedali, organizzazioni non profit, università e industrie) e da esperti designati a seconda delle tematiche affrontate.

I questionari sono 2:

  • Ricerca”, per acquisire informazioni sul livello di conoscenza e utilizzo dei metodi alternativi 
  • Didattica”, per acquisire informazioni sul livello di conoscenza e diffusione dei metodi alternativi

Per chiarimenti sui quesiti è disponibile la casella di posta elettronica dedicata metodialternativi@sanita.it

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale" fornisce assistenza per eventuali problemi informatici al recapito csn@vetinfo.it

Consulta le notizie di Sanità animale

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sanità animale

Data di pubblicazione: 29 luglio 2016, ultimo aggiornamento 29 luglio 2016