immagine della sede del Ministero della Salute a Lungotevere Ripa

Il 23 maggio 2016 la Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali, in collaborazione con la Direzione generale della prevenzione sanitaria e con la Direzione generale della programmazione sanitaria, ha ricevuto una delegazione di alto livello della Repubblica Socialista del Vietnam, interessata ad approfondire l’architettura del sistema sanitario italiano e le nuove frontiere del trattamento delle malattie gravi o terminali, anche mediante l’utilizzo di cellule staminali.

Durante l’incontro sono state illustrate l’organizzazione del Ministero della Salute, le caratteristiche del Servizio Sanitario Nazionale, e lo sviluppo tecnologico nel campo della medicina e relativa sostenibilità economica.

In particolare la delegazione vietnamita ha manifestato interesse su:

  • finanziamento del Servizio Sanitario nazionale
  • competenze delle strutture ospedaliere di primo, secondo e terzo livello
  • rimborsabilità dei farmaci innovativi per la terapia dell’Epatite C.

Al termine della riunione, svoltasi in un clima molto amichevole, la delegazione ha ringraziato per l’accoglienza e per gli elementi informativi acquisiti auspicando di poter continuare e rafforzare la collaborazione con l’Italia, anche attraverso scambi di visite di esperti.

Nel pomeriggio la delegazione si è spostata presso la struttura sanitaria di eccellenza San Camillo Forlanini dove si è svolta una visita dei reparti e delle attività del Dipartimento di Emergenza urgenza-Stroke unit e a seguire della Diagnostica a distanza: sistemi di telemedicina avanzati applicati allo Stoke.

Nella giornata successiva, la delegazione si è recata in mattinata presso la Fondazione Santa Lucia e a seguire presso gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri (IFO) dove sono stati visitati diversi reparti di eccellenza. Durante l’intera visita la delegazione del Vietnam è stata seguita ed accompagnata dalla dottoressa Loredana Catalani e dal dottor Lucio Lemme.

Consulta le notizie di Rapporti internazionali

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Rapporti internazionali

Data di pubblicazione: 6 giugno 2016, ultimo aggiornamento 6 giugno 2016