Lorenzin con i ragazzi delle scuole agli Stati generali della ricerca sanitaria

Beatrice Lorenzin, il giorno del terzo compleanno del suo incarico da Ministro della salute, conclude i lavori degli Stati generali della ricerca sanitaria, una due giorni – 27 e 28 aprile 2016, presso l’Auditorium Massimo di Roma – dedicata a rivelanti questioni del mondo della ricerca.

La seconda e conclusiva giornata è dedicata agli studenti delle scuole superiori. Mentre nell’Auditorium “Sala Massimo” si discute di strategie per l’internazionalizzazione della ricerca, nella “Sala Arancione” la dott.ssa Daniela Rodorigo, Direttore generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali del Ministero della salute, apre l’incontro dei ricercatori con i ragazzi della scuole. Dopo la proiezione di slides interattive per stimolare il dibattito, interviene Lorenzin: “Appassionatevi al mondo della scienza e siate curiosi”. I ragazzi vengono poi invitati in Auditorium a salire sul palco col Ministro per la foto di gruppo.

“Avreste mai pensato di poter costruire un arto artificiale partendo da tappi di plastica?”. Così gli studenti dell’Istituto Massimo di Roma presentano il progetto "Crowd4africa", che intende fornire ad almeno due ospedali africani una “mini fabbrica” per la realizzazione di protesi utilizzando plastica riciclata e stampa 3D.

Il Ministro Lorenzin traccia al termine dei lavori una sintesi delle cose fatte, delle proposte e delle suggestioni frutto di due giorni di lavoro e pone al centro del sistema di ricerca del Servizio sanitario nazionale i ricercatori, proponendo un nuovo disegno del loro percorso professionale da regolamentare entro la fine dell’anno.

In sintesi, tale percorso si basa su contratto di lavoro a lungo termine (10 anni + rinnovo di 5 anni a step definiti), continuativo se sussistono le seguenti condizioni:

  • condizione soggettiva: se il ricercatore è stato valutato positivamente sulla base di parametri predefiniti;
  • condizione oggettiva: se l’Istituto ha le risorse economiche.

Nel pomeriggio l'Auditorium è gremito per il seminario di presentazione dei bandi per la ricerca indipendente AIFA 2016 da 30 milioni di euro e del bando 2016 del Ministero della Salute per la ricerca finalizzata da 135 milioni di euro (più 13 milioni cofinanziati dalle Regioni).

Qualche dato riferito al mondo social durante i giorni degli Stati generali della ricerca sanitaria:

  • 1.000.000 di utenti unici raggiunti tramite Twitter;
  • primo posto per #ricercaperlasalute nei trend di tendenza su twitter, che ha generato 2.225 tweet;
  • 8.000 visualizzazioni della diretta in streaming.

Per approfondire:

Guarda:

 

Data di pubblicazione: 28 aprile 2016, ultimo aggiornamento 29 aprile 2016

Consulta le notizie di Ricerca sanitaria

Vai all'archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Ricerca sanitaria

Documentazione

Allegati