immagine congerenza sul benessere animale

Nella prima giornata della Conferenza nazionale sul benessere animale, organizzata dal Ministero della salute in collaborazione con il centro nazionale di referenza di Brescia e dedicata agli animali d’affezione, sono scaturite alcune istanze:

  • ricondurre le ordinanze relative alla tutela del benessere animale in una norma di legge unica
  • ricalibrare il ruolo del veterinario quale referente a 360 gradi per le tematiche legate al benessere animale
  • dare vita ad una anagrafe nazionale canina che funzioni correttamente in luogo delle attuali anagrafi regionali.

Nell’auditorium “Biagio D’alba” a Roma si è parlato molto anche di interventi assistiti con gli animali, della loro valenza nella riabilitazione post operatoria, in particolare dei più piccoli, e di quanto sia oggi importante in questo settore una formazione basata su evidenze scientifiche.

Animato il dibattito che ha seguito le relazioni del mattino. In tanti hanno chiesto di vietare sia la vendita di cuccioli nei negozi e nelle fiere sia l’importazione degli animali prima di una certa età per contrastare il traffico illegale. Tra le proposte anche quella di coinvolgere il mondo della scuola per modificare l’atteggiamento delle giovani generazioni all’interno di una società che non è più in grado di relazionarsi come un tempo con gli animali.

Nel pomeriggio spazio al mondo degli equidi e alle tematiche legate ai maltrattamenti e ai sequestri. Il Ministero ha ribadito il proprio no ad interventi spot, sollecitando l’assunzione di responsabilità da parte dei servizi veterinari e delle autorità locali. Tra le proposte scaturite a fine sessione: la revisione dell’anagrafe degli equidi, l’attuazione di una legge sui maltrattamenti che preveda protocolli univoci e standard di verifica e controllo. E’ stata sollecitata anche l’erogazione dei fondi derivanti dalle sanzioni alle associazioni che accolgono gli animali posti sotto sequestro.

Le proposte saranno raccolte dal Ministero per la redazione di un piano triennale sul benessere animale.

Data di pubblicazione: 13 aprile 2016, ultimo aggiornamento 13 aprile 2016

Documentazione

Opuscoli e Poster