immagine di una riunione di una commissione

Il Ministro Beatrice Lorenzin ha presieduto il 9 dicembre, presso il Ministero della Salute, la riunione di insediamento della nuova Commissione Nazionale per la Formazione Continua che resterà in carica per i prossimi tre anni.

La Commissione, istituita presso AGENAS, sarà chiamata ad avviare i lavori per la redazione di un nuovo Accordo Stato – Regioni sulla materia, con l’obiettivo di semplificare e razionalizzare il sistema regolatorio in ambito ECM, aggiornando la normativa alle più recenti riforme in tema di trasparenza, anticorruzione e conflitto di interessi.

Con l’obiettivo di dare sempre maggiore centralità al processo formativo per i professionisti della sanità, la Commissione sarà, poi, fortemente impegnata nel garantire standard elevati dell’offerta formativa a disposizione. Per quanto riguarda i provider accreditati dal sistema verrà dato maggiore impulso alle attività di verifica sul territorio, al fine di monitorare il corretto svolgimento degli eventi formativi.

Allo stesso modo dovrà essere posta particolare attenzione da parte degli Ordini Professionali al rispetto degli obblighi in materia di formazione continua previsti per ogni singolo professionista. Nel processo di trasformazione in corso del sistema sanitario, la definizione di un’offerta formativa adeguata ai bisogni delle diverse professioni deve essere accompagnata da meccanismi di verifica efficaci per colpire coloro che non rispettino gli obblighi previsti dalla normativa. 

Insieme al Ministro della Salute, fanno parte del Comitato di Presidenza della Commissione Nazionale per la Formazione Continua i Vice Presidenti Sergio Venturi, Coordinatore della Commissione Salute e Roberta Chersevani, Presidente della FNOMCeO, e i Componenti di diritto Francesco Bevere, Direttore Generale dell’AGENAS e Rossana Ugenti Direttore generale delle Risorse Umane e delle Professioni Sanitarie del Ministero della Salute. Segretario della Commissione è Marco Maccari dell’AGENAS.

Vai alla pagina Commissione Nazionale del sito Agenas

Data di pubblicazione: 10 dicembre 2015, ultimo aggiornamento 10 dicembre 2015