immagine di un veterinario che cura un cane

Sono state pubblicate, nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea C 299, le Linee guida sull’uso prudente degli antimicrobici in medicina veterinaria.

Questo documento riflette gli obiettivi prefissati dalla Commissione europea con il “Piano d’azione quinquennale destinato ad affrontare i crescenti rischi posti dal fenomeno della resistenza antimicrobica - (Action Plan)”, che copre 7 aree e definisce 12 azioni da intraprendere nel settore umano e/o veterinario.

L’uso adeguato di antimicrobici in medicina umana e veterinaria rappresenta, infatti, uno dei principali settori strategici dell’UE nel quadro del contrasto alla resistenza antimicrobica.

Le linee guida si prefiggono l’obiettivo di fornire una guida pratica agli Stati membri in materia di sviluppo e attuazione di strategie per promuovere l’uso prudente di antimicrobici in medicina veterinaria, conformemente all’azione n. 3 “Introdurre raccomandazioni per l’uso prudente in medicina veterinaria, compresi report di follow-up”.

Esse sono rivolte sia alle autorità competenti, ma anche, per alcuni specifici capitoli, all’industria, agli allevatori, alle associazioni ed al mondo accademico.

Consulta le Linee guida sull'uso prudente degli antimicrobici in medicina veterinaria.

Data di pubblicazione: 21 settembre 2015, ultimo aggiornamento 21 settembre 2015