immagine di una sacca di sangue

Come ogni anno il Centro nazionale sangue ha emanato le indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione dell’infezione da West Nile Virus (WNV) mediante la trasfusione di emocomponenti labili nella stagione estivo-autunnale 2015 (15 giugno-31 ottobre).

Le indicazioni sono mirate a prevenire e ridurre il rischio di trasmissione trasfusionale dell’infezione del virus del Nilo occidentale(WNV), con riferimento alla circolare del Ministero di prossima emanazione sulla  sorveglianza dei casi umani delle malattie trasmesse da vettori e altre Arbovirosi.

Le evidenze scientifiche nazionali e internazionali hanno recentemente dimostrato l’efficacia dei piani di sorveglianza sistematica delle catture di zanzare vettrici e di sorveglianza attiva degli uccelli selvatici nel fornire informazioni precoci sulla circolazione del West Nile Virus.

Elemento innovativo rispetto agli anni precedenti è l’adozione di un piano di sorveglianza integrata entomologica e veterinaria, che garantirà un sistema di sorveglianza della circolazione virale omogeneo e standardizzato quale presupposto per la attivazione delle misure di prevenzione della trasmissione trasfusionale. Il "trigger" è rappresentato dal riscontro della prima  positività per WNV su pool di zanzare o su un esemplare di avifauna (mentre negli anni passati era rappresentato dal riscontro di un caso umano confermato) e le misure di prevenzione adottate sono l’esecuzione del test di biologia molecolare WNV NAT, su singolo campione, sulle donazioni di sangue ed emocomponenti, comprese le cellule staminali emopoietiche, nelle province interessate dal trigger, mentre a livello nazionale si applica la sospensione temporanea per 28 giorni dei donatori che hanno trascorso almeno una notte nell’area interessata.

Il Centro nazionale sangue provvede poi ad aggiornare le zone e le province dove è necessario applicare tali  misure di prevenzione (sospensione temporanea per 28 giorni). Al momento con la nota n.1044 dell' 8 giugno 2015 è stata data l’indicazione per la provincia di Cremona.

Il Centro nazionale trapianti analogamente fornisce le indicazioni in merito alla trasmissione del virus Virus West Nile (WNV) mediante trapianto d'organo, tessuti e cellule nella stagione estivo-autunnale 2015.

Per la stagione 2015 non sono al momento previste specifiche misure per la prevenzione della trasmissione di WNV con i trapianti.  Il riscontro e la notifica di casi umani confermati di malattia neuro-invasiva da WNV, rappresentano il trigger per l’introduzione di misure preventive da concordare con le autorità competenti regionali nell’area interessata.

Vai al sito del Centro Nazionale Sangue

Data di pubblicazione: 17 giugno 2015, ultimo aggiornamento 17 giugno 2015

Consulta le notizie di Sangue e trasfusioni

Vai all'archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sangue e trasfusioni

Documentazione

Allegati