immagine di mamma, figlia e nonna sdraiate sul prato

Lo spazio “donne” di Expo 2015 ha preso il via e il Ministero vi partecipa con più di 30 workshop da qui alla conclusione dell’esposizione. Il 1° giugno si terranno i primi due eventi: uno sulla prevenzione dell’osteoporosi, l’altro sulla iodioprofilassi. In relazione all’alimentazione si parlerà nei prossimi incontri anche di celiachia, menopausa, prevenzione dei tumori, sicurezza alimentare, anziani, bambini, fertilità, gravidanza, anoressia e bulimia, diabete. Partecipano esperti di enti del SSN ed associazioni. Continuano intanto gli incontri con i ragazzi di Vivaio scuola.

Ecco i prossimi appuntamenti.

Spazio donna

Come la corretta alimentazione nella donna può aiutare la salute delle ossa è il tema del primo evento promosso dal Ministero della Salute in spazio donna. Le donne sono a maggior rischio di osteoporosi dopo la menopausa. Il ruolo chiave è giocato dal calcio e dalla vitamina D, che concorrono a mantenere un’appropriata massa e densità ossea. Interviene il professor Pierluigi Meroni del Dipartimento di Reumatologia dell’Università di Milano, esperto dell’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda).

Sempre il 1° giugno nello Spazio Donna di Expo alle ore 12.30 il Ministero della Salute propone un tema centrale per la nutrizione:  “Alimentazione e Iodoprofilassi: prevenzione della carenza iodica”. Interviene il Professor Piernicola Garofalo, per AME onlus – SIMA. Si parlerà di come la iodoprofilassi sia importante in quanto la carenza iodica comporta rallentamento della crescita, un possibile scarso rendimento scolastico, comparsa di gozzo e di noduli tiroidei.

Vivaio Scuola

Il 3 giugno tornano gli incontri con gli studenti promossi dal Ministero della Salute a Padiglione Italia. “Comportamento alimentare ed emozioni” sarà il tema di due appuntamenti, uno alle 16.30 e uno alle 17, con i ragazzi che partecipano a Vivaio Scuola per parlare delle possibili interazioni fra psiche e comportamento alimentare. Saranno "raccontati" i possibili linguaggi dei giovani per esprimere un eventuale disagio (fra i quali un disturbo del comportamento alimentare). Il cibo verrà illustrato quindi non solo come mezzo per nutrire il nostro corpo ma come modalità comunicativa per esprimere le emozioni. Verranno descritte le possibilità di rendere equilibrato il nostro rapporto con il cibo, con una corretta educazione nutrizionale, anche agendo sulla nostra psiche. L'incontro sarà tenuto dalla dottoressa Paola Medde, psicologa, Ordine Psicologi del Lazio, Gruppo Alimentazione e psicologia.

Opuscoli, video e schede informative su www.salute.gov.it/expo2015

Data di pubblicazione: 29 maggio 2015, ultimo aggiornamento 29 maggio 2015

Documentazione

Opuscoli e Poster