immagine campagna Gli ex fumatori sono inarrestabili

In previsione della Giornata mondiale contro il fumo, il 31 maggio, la campagna anti fumo “Gli ex fumatori sono inarrestabili” incoraggia a intraprendere una sfida personale verso uno stile di vita più sano senza fumo anche grazie all’app iCoach, lanciata per la prima volta nel 2011 per iniziativa dell’Unione Europea con l’obiettivo di aiutare i giovani adulti europei di età compresa tra i 24 e  i 35 anni a smettere di fumare e proseguita con successo per due anni consecutivi. A partire dal primo lancio nel 2011, già 431 mila utenti si sono registrati e uno su tre  ha smesso di fumare grazie a iCoach.

Il lancio della campagna 2015 prende ufficialmente il via con una serie di miglioramenti di iCoach, la piattaforma digitale disponibile sia online sia come applicazione mobile per i dispositivi Apple e Android, disponibile nelle 23 lingue dei 28 paesi membri UE. iCoach è gratuita e facilmente accessibile a tutti coloro che desiderano utilizzarla.

iCoach 2015 si rifà il look. Con la sua nuova interfaccia grafica, l’applicazione diventa user friendly grazie a una impostazione user centric per massimizzarne la fruibilità, in particolare attraverso la funzione “challenger”. La piattaforma aiuta l’utente a smettere di fumare in cinque step.

iCoach premia gli obiettivi raggiunti con messaggi d’incoraggiamento, che insieme agli aggiornamenti "in tempo reale" sul numero di utenti registrati, al totale di sfide completate e alle possibilità di passare alla fase successiva, dovrebbero contribuire far sentire gli utenti di iCoach parte integrante di una comunità. Saranno inoltre invitati a condividere le loro sfide e successi personali sui social media, tecnica che ha dimostrato di aumentare i risultati positivi delle campagne anti-tabacco in tutti i gruppi socio-economici.

Il vizio del fumo è costato alla società europea circa  544 miliardi di Euro nel 2009, nella sola Italia si parla di circa 7,5 miliardi di Euro spesi dalla Sanità nazionale per curare malattie fumo-correlate (in Italia, circa 70.000 persone muoiono ogni anno per malattie fumo correlate).

Per maggiori informazioni vai al sito www.exsmokers.eu

Data di pubblicazione: 29 maggio 2015, ultimo aggiornamento 29 maggio 2015

Documentazione

Opuscoli e Poster