immagine di una persona che si soffia il naso

In data 28 gennaio 2015 il Ministero della salute ha disposto nuove misure sanitarie in materia di influenza aviaria conseguenti al focolaio ad alta patogenicità confermato lo scorso mese di dicembre 2014.

Si tratta di una revisione del provvedimento adottato già il 22 dicembre 2014 che conferma la necessità dell’effettuazione dei controlli straordinari nelle Regioni ritenute ad alto rischio (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia), definisce alcune prescrizioni di carattere sanitario per quanto riguarda la partecipazione del pollame a fiere, mercati e manifestazioni espositive amatoriali e mantiene il rafforzamento della vigilanza sull’applicazione corretta delle misure di biosicurezza, utile strumento di separazione tra il pollame domestico e gli uccelli selvatici migratori.

I risultati delle attività di sorveglianza finora svolte sono favorevoli ma resta alta l’attenzione del Ministero, tenendo in considerazione che la circolazione del virus H5N8 ad alta patogenicità continua in Europa, in particolare in Germania, e in Nord-America, USA e Canada, dove per la prima volta sono stati confermati ceppi di virus influenzale euro-asiatici, avvalorando quanto dichiarato dall’EFSA sul ruolo fondamentale degli uccelli migratori.

Consulta il provvedimento

Data di pubblicazione: 29 gennaio 2015, ultimo aggiornamento 29 gennaio 2015

Documentazione

Opuscoli e Poster