L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) hanno comunicato il 23 dicembre che le analisi di laboratorio effettuate sui vaccini antinfluenzali, appartenenti ai lotti recentemente oggetto di divieto di utilizzo da parte dell’AIFA (numeri 143301 e 142701), hanno evidenziato risultati conformi ai parametri attesi.

L’ISS e l’AIFA avevano già comunicato lo scorso 1° dicembre l’esito favorevole dei primi test effettuati: quello sul contenuto di emagglutinina, sul contenuto di endotossine e il saggio di Appearance (aspetto visivo), mentre erano ancora in corso il saggio di tossicità anormale e il saggio di sterilità secondo Farmacopea Europea.

Anche questi ultimi due test sono stati completati ed hanno avuto esito favorevole, confermando la sicurezza del vaccino. L’AIFA pertanto provvederà a rimuovere il divieto di utilizzo dei lotti su indicati.

L’AIFA e l’ISS ribadiscono l’invito a tutti i soggetti, in particolare quelli a rischio, a sottoporsi alla vaccinazione per evitare di andare incontro alle complicanze di questa malattia infettiva che ogni anno causano circa 8.000 decessi in Italia, in particolare nella fascia di popolazione al di sopra dei 65 anni.

Data di pubblicazione: 24 dicembre 2014, ultimo aggiornamento 11 ottobre 2016

Documentazione

Opuscoli e Poster