immagine di una mano in primo piano che compila un modulo

Secondo quanto previsto dall'articolo 27 bis del decreto legge 90/2014 il Ministero della salute ha avviato le procedure per il riconoscimento di equa riparazione per i soggetti danneggiati da trasfusione con sangue infetto, emoderivati infetti o vaccinazioni obbligatorie che abbiano presentato domanda di adesione alla procedura transattiva entro il 19 gennaio 2010.

Sono state inviate le prime lettere raccomandate con i moduli da compilare per accettazione dell’equa riparazione e rinuncia all’azione risarcitoria.

Il beneficio sarà riconosciuto con la liquidazione, in un'unica soluzione, di una somma pari a 100mila euro per i danneggiati da trasfusioni o emoderivati infetti e 20mila euro per i danneggiati da vaccinazione obbligatoria.

Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata all’Equa riparazione

Data di pubblicazione: 7 novembre 2014, ultimo aggiornamento 7 novembre 2014