immagine della bandiera europea

Il 10 aprile 2014 la Commissione europea ha preparato il Libro Verde“mHealth”, documento fondamentale in materia di applicazioni delle nuove tecnologie al settore dei beni e dei servizi sanitari.  

Il documento fa il punto della situazione sulle opportunità dispiegabili nel campo medico, coniugando le tematiche dell’innovazione tecnologica e con la sicurezza dei pazienti.

Il cosiddetto Mobile Health è riferito a “le pratiche mediche e di sanità pubblica supportate da dispositivi mobili quali telefonia cellulare, dispositivi di monitoraggio dei pazienti, tutori digitali personali e altri dispositivi wireless”.

Oltre a ciò, il settore include applicazioni per telefonia collegate allo stile di vita e al benessere che connettono il paziente a dispositivi medici o a sensori dedicati (ad esempio, braccialetti od orologi) così come sistemi di guida individuale, dati sanitari e richiami medici forniti da messaggeria sms e telemedicina in tecnologia wireless.

Il settore è in rapida e notevole ascesa ed idoneo a giocare un ruolo nella trasformazione dell’assistenza sanitaria e nel miglioramento della relativa qualità ed efficienza.

La crescente espansione degli smartphone che utilizzano tecnologie di rete 3G e 4G hanno rafforzato l’uso di applicazioni che offrono servizi sanitari. La disponibilità di tecnologie di navigazione satellitare presenti in dispositivi mobili offre un’ulteriore opportunità di tutela della sicurezza e dell’autonomia dei pazienti.

Attraverso tali dispositivi, il settore della mHealth consente la raccolta di un rilevante patrimonio composto da dati sanitari, fisiologici, informazioni correlate a stili di vita e attività giornaliere nonché dati ambientali.

Questo bagaglio diviene così una piattaforma per pratiche di assistenza orientate dai dati empirici ed attività di ricerca, consentendo anche l’accesso dei pazienti alle proprie informazioni dovunque in tempo reale.

Le opportunità offerte dalla mHealth permetteranno lo sviluppo di un’assistenza sanitaria di elevata qualità e  migliori diagnosi e trattamenti medici. Oltre a ciò il settore può essere di supporto per i professionisti sanitari in un trattamento più efficace dei pazienti ed incoraggiare anche il raggiungimento di uno stile di vita più sano che si concretizza in una medicalizzazione ed in un trattamento personalizzato.

Il settore delle applicazioni mobili può contribuire al miglioramento della qualità della vita dei pazienti facilitati nel gestire in modo più dinamico la loro salute, nel rendersi più indipendenti negli ambienti domestici, grazie a soluzioni di autovalutazione o di controllo a distanza di monitoraggio dei fattori ambientali (ad esempio le variazioni della qualità dell’aria) che possono influenzare sulle condizioni di salute individuali.

Il settore delle applicazioni mobili in medicina potrà quindi avere un ruolo complementare nell’assistenza sanitaria, fornendo un ricco e variegato supporto alle attività tradizionali di gestione e di erogazione dell’assistenza sanitaria, seguendo l’evoluzione delle soluzioni di ITC e conformandole alle esigenze del settore medico in una prospettiva di costante salvaguardia dei pazienti e delle fasce deboli e vulnerabili delle popolazioni.

Consulta le notizie di Rapporti internazionali

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Rapporti internazionali

Data di pubblicazione: 14 ottobre 2014, ultimo aggiornamento 14 ottobre 2014