immagine di alcuni dispositivi medici in vitro

A partire dal 5 giugno anche i dispositivi medico-diagnostici in vitro e i loro fabbricanti e mandatari dovranno essere registrati nel Repertorio dei dispositivi medici.

Le nuove modalità per l'iscrizione dei dispositivi medico-diagnostici in vitro nel Repertorio dei dispositivi medici e per gli adempimenti relativi alla registrazione dei fabbricanti e dei mandatari di dispositivi medico-diagnostici in vitro sono state definite con il Decreto ministeriale del 23 dicembre 2013.

Il Decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 103 del 6 maggio 2014 ed entrerà in vigore il 5 giugno.

A partire da tale data la registrazione dei dispositivi medico-diagnostici in vitro e dei loro fabbricanti e mandatari sarà effettuata con le stesse modalità già in uso dal 2009 per i dispositivi medici.

Ciò consentirà alle strutture direttamente gestite dal Servizio Sanitario Nazionale di consultare i dati registrati e di avvalersene anche per i procedimenti finalizzati all’acquisizione dei dispositivi.

Per approfondire consulta:

 

Consulta le notizie di Dispositivi medici

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Dispositivi medici

Data di pubblicazione: 13 maggio 2014, ultimo aggiornamento 13 maggio 2014