Immagine raffigurante alcune pillole

Con il Decreto legge 20 marzo 2014, n. 36 sono state apportate alcune modifiche al Testo unico sugli stupefacenti (DPR 309/90), a seguito della sentenza  32/2014 della Corte Costituzionale che ha ripristinato il sistema sanzionatorio collegato agli illeciti relativi alle sostanze stupefacenti e psicotrope suddivise in quattro tabelle (I e III sanzioni maggiori; II e IV sanzioni minori), che sono state aggiornate con i nuovi inserimenti riportati nella sezione B della tabella I.

Per quanto riguarda  i medicinali, è stata istituita una nuova tabella dei medicinali  che consente la completa continuità nella produzione, prescrizione, distribuzione e dispensazione dei medicinali  a base di sostanze stupefacenti o psicotrope, con particolare riferimento alle prescrizioni dei medicinali per la terapia del dolore e dei medicinali  impiegati in corso di trattamento per la disassuefazione  degli stati di dipendenza.

Le modalità di prescrizione e di dispensazione restano pertanto invariate per tutte le terapie con medicinali a base di stupefacenti, restano invariate anche le modalità di gestione dei medicinali da parte degli operatori del settore farmaceutico.

Consulta:

Data di pubblicazione: 24 marzo 2014, ultimo aggiornamento 24 marzo 2014