Il Ministro Beatrice Lorenzin

Una rivoluzione che porterà a un "cambio culturale". Così il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha presentato in conferenza stampa il portale www.dovesalute.gov.it, aperto a tutti i cittadini.

"Oggi è una giornata importante - ha detto  il Ministro Lorenzin - perché si concretizza un progetto a cui tenevo molto che ci consente di fare un ulteriore passo in avanti nella trasparenza e nell'informazione attraverso l'open data delle strutture sanitarie. Nel sito www.dovesalute.gov.it i cittadini potranno inserire nel motore di ricerca il nome della  malattia alla quale sono interessati e la loro citta' di residenza, ottenendo informazioni sugli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico piu' vicini dove si cura la patologia. Potranno inoltre fare commenti sui servizi di cui hanno usufruito nella struttura sanitaria ed esprimere il loro gradimento, che si concretizzerà in stelline gialle che si evidenzieranno a seconda del giudizio espresso (scarso, buono, ottimo, ecc). Oggi nel sito è possibile trovare tutte le informazioni che riguardano gli Irccs, ma spero che le Regioni ci daranno presto i dati su tutte le strutture sanitarie italiane e sui servizi territoriali e ambulatoriali  (medici di medicina generale, farmacie, hospice, guardia medica, ecc.) per ampliare sempre di più l'informazione. Insomma, abbiamo aperto una porta importante sia per i cittadini che per le strutture sanitarie: per i primi perché avranno a disposizione informazioni attendibili provenienti dal ministero, per le seconde perché rendersi piu' trasparenti significa anche rendersi piu' competitive".

Le pagine del portale sono state articolate per illustrare le attività sanitarie che le strutture sanitarie offrono e gli ulteriori servizi che le stesse assicurano in termini di ospitalità interna (bar, sale di lettura, biblioteche, luoghi di preghiera) ed esterna (parcheggi, ristori, edicole, mezzi di trasporto).

Le attività sanitarie sono infine corredate dalle informazioni utili per i cittadini in occasione delle visite mediche o dei ricoveri ospedalieri.

La ricerca delle strutture e delle informazioni sarà possibile sia digitando direttamente il nome della struttura che utilizzando parole chiave che consentiranno di accompagnare il cittadino nella navigazione dell'offerta del SSN e faranno riferimento agli elementi caratterizzanti la struttura (i reparti, gli ambulatori, i servizi sanitari, le grandi apparecchiature disponibili, le dotazioni di posti letto, i tempi medi di attesa, ecc.),  nonché ai termini (patologie, tipo assistenza, ecc.) maggiormente utilizzati nelle ricerche sul web di ambito sanitario.  Le parole chiave saranno aggiornate costantemente poiché rappresentano l'anello di collegamento tra il linguaggio del cittadino e le informazioni.

Oltre alle ricerche per parola chiave, saranno possibili navigazioni per temi o tipo di strutture. Tutte le ricerche prevederanno l'indicazione contestuale di un ambito territoriale da parte del cittadino (CAP, comune, regione).

Via via che il sito sarà integrato ed entrerà a pieno regime, oltre alle informazioni sugli Irccs sarà possibile trovare informazioni che riguardano tutte le strutture su un territorio individuato dal cittadino come riferimento: farmacie con orari di apertura, chiusura, turnazioni, servizi speciali offerti; medici di medicina generale e pediatri di libera scelta (orari di apertura degli ambulatori, recapiti telefonici, servizi speciali erogati); strutture per l'emergenza (primo soccorso, pronto soccorso), ecc.

Nel sito oltre a trovare fotografie e immagini, mappe e indicazioni utili per raggiungere la struttura sanitaria prescelta, c'è la possibilità per il cittadino di lasciare la sua valutazione sulla qualità dei servizi ricevuti dalla struttura sanitaria: ci sono delle stelline gialle che si evidenziano a seconda del giudizio espresso (scarso, buono, ottimo, ecc.).

Il progetto prevede che i dati pubblicati siano direttamente acquisiti dalle strutture sanitarie perché il loro coinvolgimento diretto è funzionale al mantenimento di un livello elevato di qualità e validità delle informazioni. Saranno pertanto previste consistenti semplificazioni operative per i "redattori" delle strutture sanitarie, semplificazioni rese possibili utilizzando i numerosi dati già disponibili nel sistema informativo sanitario nazionale, nonché avviando forme di collaborazione interistituzionale con enti che dispongono di ulteriori dati di dettaglio.

Sarà aggiunta prossimamente nel sito anche la rete degli Hospice e l'Oncoguida presentata dalla Federazione delle Associazione di volontariato in Oncologia (FAVO).

Al momento, i dati relativi ai 49 Irccs presenti sul territorio nazionale , per un totale di 60 sedi, sono disponibili in italiano e in inglese ma in futuro verranno tradotti anche in spagnolo. 

Data di pubblicazione: 3 marzo 2014, ultimo aggiornamento 3 marzo 2014