Immagine raffigurante galline

E' stato pubblicato il Piano nazionale di controllo delle salmonellosi negli avicoli - anno 2014, predisposto dal Ministero della salute con il supporto del Centro di referenza nazionale IZSVe per le salmonellosi e del Centro di referenza nazionale per l'epidemiologia veterinaria, la programmazione, l'informazione e l'analisi del rischio dell'IZS Abruzzo e Molise.

Il Piano è stato approvato alla Commissione europea con decisione 2013/722/UE e contiene, da quest'anno in un unico documento, le specifiche per i controlli da effettuare entro il 31 dicembre 2014 e le misure sanitarie da applicare in caso di riscontro di sierotipi di salmonelle rilevanti per la salute pubblica sui gruppi di avicoli delle seguenti specie e orientamenti produttivi:

  • riproduttori Gallus gallus
  • ovaiole Gallus gallus
  • polli da carne Gallus gallus
  • tacchini da riproduzione
  • tacchini da ingrasso.

I gruppi di avicoli oggetto del piano nazionale sono sottoposti ad applicazione di un piano di autocontrollo aziendale, a controllo veterinario sistematico, ad un programma di campionamento in autocontrollo ed ufficiale.

Le misure sanitarie applicate ai gruppi risultati positivi a salmonelle rilevanti per la salute pubblica sono:

  • macellazione o abbattimento
  • trattamento termico o distruzione delle carcasse
  • distruzione o trattamento termico delle uova
  • disinfezioni degli ambienti
  • indagine epidemiologica
  • revoca dell’accreditamento dell’allevamento di appartenenza del gruppo.

Consulta le notizie di Sanità animale

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sanità animale

Data di pubblicazione: 4 febbraio 2014, ultimo aggiornamento 5 febbraio 2014