Le indagini di laboratorio concluse dall’Istituto Superiore di Sanità, Centro Nazionale di Riferimento per il botulismo e dai laboratori dell’ IZS di Torino e Brescia, hanno dato tutte esito negativo, confermando l’assenza di tossine botuliniche e di clostridi produttori di tossine botuliniche nei campioni analizzati.

Il lotto di pesto 13G03 scadenza 09/08/2013, è stato richiamo e ritirato dal mercato dal produttore a scopo precauzionale.

E’ importante ricordare di non consumare conserve che, all’apertura, siano maleodoranti o che presentino contenitori rigonfi in modo anomalo.

Per approfondimenti si può consultare il portale dell’ISS CNRB (Centro Nazionale di Riferimento per il botulismo)

 

Data di pubblicazione: 23 luglio 2013, ultimo aggiornamento 5 agosto 2013

Consulta le notizie di Sicurezza alimentare

Vai all'archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sicurezza alimentare