Le indagini di laboratorio concluse dall’Istituto Superiore di Sanità, Centro Nazionale di Riferimento per il botulismo e dai laboratori dell’ IZS di Torino e Brescia, hanno dato tutte esito negativo, confermando l’assenza di tossine botuliniche e di clostridi produttori di tossine botuliniche nei campioni analizzati.

Il lotto di pesto 13G03 scadenza 09/08/2013, è stato richiamo e ritirato dal mercato dal produttore a scopo precauzionale.

E’ importante ricordare di non consumare conserve che, all’apertura, siano maleodoranti o che presentino contenitori rigonfi in modo anomalo.

Per approfondimenti si può consultare il portale dell’ISS CNRB (Centro Nazionale di Riferimento per il botulismo)

 

Consulta le notizie di Sicurezza alimentare

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sicurezza alimentare

Data di pubblicazione: 23 luglio 2013, ultimo aggiornamento 5 agosto 2013