Aspetti sanitari delle migrazioni, progetto con OMS ed Europa

Immagine raffigurante una dottoressa ed una paziente
Icona rotelline ingranaggi

Cosa facciamo


Abbiamo promosso, finanziamo e monitoriamo il progetto che mira a rafforzare la preparazione degli Stati membri della Regione europea dell'OMS alle emergenze sanitarie legate ad aumentati flussi migratori, anche attraverso la raccolta e analisi comparativa dei dati sulla salute dei migranti e la definizione di linee guida per migliorare la capacità di risposta dei sistemi sanitari nazionali



Icona mela

Perché è utile alla tua salute


Maggiore tutela della salute e prevenzione delle malattie, migliore integrazione dei migranti e rafforzamento della capacità di risposta del sistema sanitario nazionale e di quelli regionali secondo i più elevati standard europei



Icona diagramma a barre

In cifre


Nel 2013 e 2014, i primi due anni del progetto, sono state avviate e sviluppate 25 collaborazioni e partenariati con organismi internazionali e istituzioni scientifiche e accademiche e con alcuni paesi dell’area mediterranea. Realizzate 6 missioni di valutazione sul campo, 3 in Sicilia, una a Malta, una in Portogallo, una in Spagna e una a Cipro, per analizzare la capacità di accoglienza e l’accessibilità dei servizi sanitari da parte delle popolazioni migranti e dei rifugiati



Icona operatore medico

Com'è utile agli operatori e alle imprese


La disponibilità di dati sistematici e di linee guida specifiche permetterà agli operatori sanitari di accrescere la propria professionalità e competenza . La migliore tutela della salute da parte di sistemi sanitari nazionali e regionali aggiornati e in grado di rispondere ai problemi sanitari legati ai fenomeni migratori può avere ritorni in termini di turismo e investimenti.


Data di pubblicazione: 8 aprile 2014, ultimo aggiornamento 31 marzo 2015