Versione stampabile     Versione stampabile


La proceduraLa procedura

Le operazioni di esportazione o di importazione di precursori di droghe con paesi non appartenenti all’UE possono essere effettuate da operatori in possesso di licenza o registrazione come operatori di precursori previo rilascio di permesso singolo per l’esportazione o l’importazione da parte dell’UCS - Ufficio Centrale Stupefacenti, da richiedere all’UCS mediante modulo cartaceo autocopiante compilato in originale. Il modulo cartaceo autocopiante, di formato comunitario, deve essere richiesto all’UCS.

 L’UCS attiva la procedura di notificazione preventiva al paese importatore (in caso di esportazione) o di conferma alla notificazione del paese esportatore (in caso di importazione) e  rilascia il  permesso dopo valutazione della conformità della documentazione presentata.


Chi può richiederloChi può richiederlo

Operatori pubblici e privati


Cosa serve per richiederloCosa serve per richiederlo

Presentazione modulo cartaceo di autorizzazione per esportazione/importazione,  da richiedere presso l’Ufficio, compilato per la parte di competenza e corredato di marca da bollo e da bollettino di versamento su c/c postale o ricevuta di bonifico bancario.


Moduli e linee guidaModuli e linee guida

Non sono presenti moduli e linee guida


Come si presenta la richiestaCome si presenta la richiesta

  • Posta tradizionale
    Ufficio destinatario: Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del servizio Farmaceutico (DGDMF) - Ufficio 7 - Ufficio Centrale Stupefacenti
    Indirizzo destinatario: Viale Giorgio Ribotta, 5 – 00144 Roma
  • PEC
    Indirizzo di PEC: dgfdm@postacert.sanita.it
    Oggetto: PRC-IEX-S15
  • E-Mail
    Indirizzo email destinatario: precursori@sanita.it
    Oggetto: PRC-IEX-S15
  • Consegna a mano
    Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 00144 Roma
    Calendario di apertura: martedì e giovedì 12-13

Quanto tempo ci vuoleQuanto tempo ci vuole

15 giorni lavorativi


Quanto costaQuanto costa

Tariffa: € 49,65

Marca da bollo: € 16,00


Modalità di pagamento

  • Bonifico Bancario
    Intestatario del C/C: Tesoreria Provinciale di Viterbo
    IBAN: IT-58-C-07601-14500-001005116734
    Causale: Autorizzazione import-export precursori di droghe
  • Bollettino Postale
    N.ro Conto Corrente: 1005116734
    Intestatario del C/C: Tesoreria Provinciale di Viterbo
    Causale: Autorizzazione import-export precursori di droghe

Come viene comunicato l'esitoCome viene comunicato l'esito

  • Consegna a mano
    Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 00144 Roma
    Calendario di apertura: martedì-giovedì 12-13 Front Office
    Telefono: 06 59943295
    Email: r.signorile@sanita.it

Dove viene pubblicato l'esitoDove viene pubblicato l'esito

Non è prevista la pubblicazione dell'esito


NormativaNormativa

  • Decreto legislativo 24/03/2011, n. 50
    Attuazione dei Regolamenti (CE) numeri 273/2004, 111/2005 e 1277/2005, come modificato dal Regolamento (CE) n. 297/2009, in tema di precursori di droghe, a norma dell'articolo 45 della legge 4 giugno 2010, n. 96.
     
  • Decreto del presidente della repubblica 09/10/1990, n. 309.  Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza
     


Consulta il Trovanormesalute



ContattiContatti

  • Nominativo: Rocco Signorile
    Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 - 00144 Roma
    Telefono: 06 59943295
    Email: r.signorile@sanita.it
    Calendario disponibilità:martedì e giovedì 12-13

Ufficio responsabile del procedimentoUfficio responsabile del procedimento

Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del servizio Farmaceutico (DGDMF)
Ufficio 7 - Ufficio Centrale Stupefacenti

FAQFAQ

Non sono presenti FAQ


TemiAree e siti tematici


Ufficio responsabile del procedimentoUfficio



Data ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2014