Ufficio: DG Prevenzione sanitaria

Data di pubblicazione: 8 agosto 2019

Data di scadenza: 30 settembre 2019

La Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute intende individuare enti pubblici interessati al comune svolgimento delle rispettive competenze nel settore della lotta all'AIDS, quali istituti di ricerca od università, tramite la conclusione di accordi di collaborazione su uno specifico progetto.

In considerazione dei fondi disponibili per l'esercizio finanziario 2019 pari a € 115.911,00, da erogare quale contributo alle spese sostenute dagli enti proponenti/esecutori dei progetti, la Sezione del volontariato per la lotta contro l'AIDS ha individuato un'area tematica sulla quale concentrare l'intero contributo economico del Ministero, dal titolo:

Studio di fattibilità per mettere a sistema una procedura di raccolta dati sulla popolazione con HIV in grado di descrivere la "cascade" non solo in termini generali, ma anche per genere e età e per popolazioni chiave.

Destinatari

Il presente avviso è rivolto, esclusivamente, ad enti del S.S.N. o università pubbliche, oppure istituti pubblici di ricerca, di rilevanza nazionale che abbiano già svolto, tramite le proprie strutture, competenze e professionalità, attività di ricerca e studio nella lotta contro l'HIV/AIDS.

Risorse economiche

Le risorse messe a disposizione ammontano complessivamente a € 115.911,00, gravanti sui fondi di cui al capitolo 4023/P.G. 1 "Spese per l'attuazione dei progetti di intervento in tema di lotta contro la diffusione dell'epidemia da HIV proposti dalla consulta del volontariato per la lotta contro l'AIDS" dello stato di previsione della spesa del Ministero della Salute per l'anno 2019 e saranno destinate esclusivamente al finanziamento di un'unica proposta progettuale.

Requisiti delle proposte progettuali

I progetti, della durata massima di mesi 24, dovranno essere redatti utilizzando esclusivamente il format di progettazione allegato al bando da redigere seguendo le indicazioni contenute nella "Guida alla progettazione", allegata.

Presentazione delle richieste

Le proposte progettuali dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 24 del giorno 30 settembre 2019 esclusivamente all'indirizzo pec dgprev@postacert.sanita.it e per conoscenza agli indirizzi mail a.caraglia@sanita.it e p.rosi@sanita.it.

Valutazione delle richieste

Le proposte progettuali verranno valutate da un Comitato di valutazione composto da rappresentanti del Ministero della Salute - Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria e della Sezione del volontariato per la lotta contro l'AIDS del Comitato Tecnico-Sanitario.
Il Comitato procederà alla valutazione sulla base dei criteri indicati nel Bando.

Data di pubblicazione: 8 agosto 2019, ultimo aggiornamento   

Documentazione