Ufficio: DG Prevenzione sanitaria

Data di pubblicazione: 1 agosto 2019

Data di scadenza: 16 settembre 2019

Il Ministero della Salute - Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria intende individuare enti pubblici, quali istituti di ricerca od università con competenze nel settore della prevenzione e tutela della fertilità, interessati ad un progetto di studio o ricerca relativo a: "Fattori responsabili dell'infertilità di coppia e ruolo dei servizi sanitari nella presa in carico della coppia infertile" da realizzarsi tramite la conclusione di un accordo di collaborazione.


Destinatari

Il presente avviso è rivolto, esclusivamente, ad enti del S.S.N. o università pubbliche, oppure istituti pubblici di ricerca, di rilevanza nazionale che abbiano già svolto, tramite le proprie strutture, competenze e professionalità, un'attività di ricerca e studio nell'ambito dell'infertilità. A tal fine, ogni soggetto proponente dovrà allegare, alla propria proposta progettuale, un ulteriore documento attestante le attività di studio e di ricerca già svolte nel campo della fertilità/sterilità.

Risorse economiche

Le risorse messe a disposizione ammontano complessivamente a € 104.922,00 e saranno destinate esclusivamente al finanziamento di un'unica proposta progettuale.


Requisiti delle proposte progettuali

I progetti, della durata massima di mesi 24, dovranno essere redatti utilizzando esclusivamente il Format di progettazione allegato al bando da redigere seguendo le indicazioni contenute nella Guida alla progettazione, allegata. Al fine di assicurare le necessarie competenze strutturali, l'Ente proponente deve dimostrare di aver già maturato esperienza in interventi per la prevenzione dei problemi di infertilità.


Modalità di presentazione delle richieste di contributo

Le proposte progettuali dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12 del giorno 16 settembre 2019 esclusivamente all'indirizzo pec dgprev@postacert.sanita.it e, per conoscenza, agli indirizzi c.tamburini@sanita.it, s.terenzi@sanita.it, p.rosi@sanita.it.


Valutazione delle richieste

Le proposte progettuali verranno valutate da un Comitato di valutazione composto da rappresentati della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria e della Direzione Generale della ricerca e dell'innovazione in sanità.
Il Comitato procederà alla valutazione sulla base dei criteri indicati nel bando.

Data di pubblicazione: 1 agosto 2019, ultimo aggiornamento 1 agosto 2019

Documentazione