L' art. 33 del decreto legislativo 33/2013, come da ultimo modificato dal decreto legge 66/2014, convertito dalla legge 89/2014 dispone che le pubbliche amministrazioni pubblichino, annualmente, l'indicatore di tempestività dei pagamenti (indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture) nonchè l'ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici.

A decorrere dall'anno 2015, anche con cadenza trimestrale.

Lo schema per la pubblicazione dell’indicatore è stato definito dall’articolo 9 del DPCM del 22 settembre 2014 e il calcolo dell’indicatore è stato effettuato sulla base dei dati forniti dal Sistema informativo della Ragioneria Generale dello Stato mediante il quale sono disposti tutti i pagamenti dell’Amministrazione.

 

Anno 2017 – Indicatore trimestrale

  • Indicatore per il primo trimestre 2017: 20,38
  • Indicatore per il secondo trimestre 2017: 19,48 (rettificato)
  • Indicatore per il terzo trimestre 2017: 23,81
  • Indicatore per il quarto trimestre 2017: 57,81
  • Indicatore per l’anno 2017: 33,36

 

 

Metodo di calcolo

Il sopraindicato indicatore di tempestività dei pagamenti è stato calcolato attraverso la specifica estrazione messa a disposizione dal sistema per la gestione integrata della contabilità economica e finanziaria (SICOGE), come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

L' art. 33 del decreto legislativo 33/2013, come da ultimo modificato dal decreto legislativo 97/2016 ha inoltre disposto che le pubbliche amministrazioni pubblichino, annualmente, l'ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici e, a decorrere dall'anno  2015, anche con cadenza trimestrale.

 

Anno 2016

  • Ammontare complessivo dei debiti: €. 169.442,38
  • Numero delle imprese creditrici: 76

Indicatore di tempestività dei pagamenti

 

Anno 2016 – Indicatore trimestrale

  • Indicatore per il primo trimestre 2016: -2,06
  • Indicatore per il secondo trimestre 2016: 12,59
  • Indicatore per il terzo trimestre 2016: 9,88
  • Indicatore per il quarto trimestre 2016: 18,78
  • Indicatore per l’anno 2016: 11,40

 

Anno 2015 - Indicatore trimestrale

  • Indicatore per il primo trimestre 2015: 1,60
  • Indicatore per il secondo trimestre 2015: - 99,73
  • Indicatore per il terzo trimestre 2015: 8,50
  • Indicatore per il quarto trimestre 2015: 5,90
  • Indicatore per l’anno 2015: 6,72

 

Metodo di calcolo

Il sopraindicato indicatore di tempestività dei pagamenti è ricalcolato a partire dalla estrazione messa a disposizione dal sistema per la gestione integrata della contabilità economica e finanziaria (SICOGE), come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

Data di pubblicazione: 26 settembre 2013, ultimo aggiornamento 31 gennaio 2018