Home / News e media - Notizie / Influenza, raggiunto il picco, iniziano a diminuire i casi; l'incidenza resta sempre alta

Influenza, raggiunto il picco, iniziano a diminuire i casi; l'incidenza resta sempre alta

Italia andamento influenza

Secondo il bollettino InfluNet relativo alla sesta settimana del 2019 (3-10 febbraio 2019), 805 medici sentinella hanno inviato i dati sulla frequenza delle sindromi influenzali tra i propri assistiti.

La popolazione degli assistiti in sorveglianza è mediamente pari a 1.371.839 per settimana.

Questi i dati principali riportati dal bollettino elaborato dal Dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto superiore di sanità:

  • Nella sesta settimana del 2019 il numero di casi di sindrome influenzale inizia a diminuire, dopo aver raggiunto il picco stagionale nella precedente settimana (livello di incidenza pari a 14,1 casi per mille assistiti).
  • L'incidenza in Italia resta comunque alta (12,75 casi per mille assistiti); sono stati circa 771.000 i casi di influenza stimati in questa settimana, per un totale, dall'inizio della sorveglianza, di circa 5.276.000 casi.
  • Più sensibile il calo dell'incidenza nei bambini sotto i 5 anni di età. Nella fascia 0-4 anni l'incidenza è infatti pari a 36,17 casi per mille assistiti
  • Nella fascia di età 5-14 anni a 20,68 nella fascia 15-64 anni a 11,49 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 5,06 casi per mille assistiti.
  • Lombardia, Umbria, Marche e Abruzzo le regioni maggiormente colpite.

Leggi il bollettino InfluNet della sesta settimana.



Data di pubblicazione: 14 febbraio 2019 , ultimo aggiornamento 14 febbraio 2019


Condividi

Tag associati a questa pagina

Argomenti correlati


News e Media

.