Home / Monitoraggio delle forme gravi e complicate

Monitoraggio delle forme gravi e complicate

medici che visitano un paziente in ospedale


Dalla stagione pandemica 2009/2010 è attivo in Italia il monitoraggio dell'andamento delle forme gravi e complicate di influenza stagionale (introdotto con Circolare ministeriale 19 novembre 2009 e successive integrazioni con Circolare 26 novembre 2009, del 27 gennaio 2011, del 7 dicembre 2011, 9 gennaio 2013, 15 gennaio 2014, del 12 gennaio 2015, del 20 dicembre 2016 e del 27 novembre 2017).

Secondo quanto previsto dalle Circolari ministeriali, le Regioni e Province autonome sono tenute a segnalare al Ministero e all'Istituto Superiore di Sanità i casi gravi e complicati di influenza confermata in laboratorio, le cui condizioni prevedano il ricovero in Unità di terapia intensiva (UTI) e/o il ricorso alla terapia in Ossigenazione Extracorporea a Membrana (ECMO).

Questa sorveglianza si prefigge di raccogliere informazioni sulle forme gravi e sui decessi per meglio conoscere l'epidemiologia delle forme gravi nel Paese, anche in termini di possibili fattori di rischio e cambiamenti nel corso dell'epidemia influenzale.

I dati del monitoraggio vengono pubblicati settimanalmente attraverso il bollettino FluNews, elaborato dall'Istituto Superiore di Sanità.

Leggi l'ultimo bollettino FluNews.

 

Stagione 2016-2017


Data di pubblicazione: 6 febbraio 2015 , ultimo aggiornamento 6 aprile 2018



Condividi

Tag associati a questa pagina

Argomenti correlati


Argomenti

.