Home / News e media - Campagne di comunicazione / Campagna di comunicazione per la promozione dell'allattamento al seno - 2011

Campagna di comunicazione per la promozione dell'allattamento al seno - 2011

Scenario di riferimento

L'importanza dell'allattamento al seno per la salute del bambino e della mamma è ampiamente evidenziata in numerose ricerche epidemiologiche. Dal punto di vista nutrizionale il latte materno è il migliore alimento per il neonato: nutre in modo completo e protegge da molte malattie e infezioni. Sotto il profilo relazionale, allattare al seno è un gesto naturale, che contribuisce a mantenere il legame straordinario e strettissimo tra mamma e bambino stabilito durante la gravidanza.

Per tale motivo, l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento materno esclusivo per almeno i primi sei mesi di vita del bambino, mantenendo il latte materno come alimento principale fino al primo anno di vita, pur introducendo gradualmente cibi complementari. Suggerisce, inoltre, di proseguire l'allattamento fino ai due anni e oltre, se il bambino si dimostra interessato e la mamma lo desidera.

In Italia, l'allattamento al seno non è diffuso e praticato in modo uniforme sul territorio. Ci sono aree dove le percentuali delle donne che allattano sono basse rispetto ai valori nazionali. I dati registrati dall'indagine Istat multiscopo "Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari" 2006, evidenziano un tasso di allattamento al seno esclusivo o predominante piuttosto basso nelle zone del sud Italia.

La campagna di comunicazione "Il latte della mamma non si scorda mai"

Tanto premesso, il Ministero della salute, su proposta il Comitato nazionale multisettoriale per l'allattamento materno istituito presso lo stesso Ministero (D.M. 15/4/2008)  già nel 2010 - ai sensi del D.M. n. 82 del 9/4/2009 art.14 "Campagna sulla corretta alimentazione e tutela dell'allattamento al seno" - ha promosso l'allattamento al seno attraverso una campagna di comunicazione, allo scopo di informare e sensibilizzare sui vantaggi che questo comporta sulla salute del bambino sia dal punto di vista nutrizionale che su quello affettivo-psicologico.

La  campagna scaturisce dalla volontà di sensibilizzare la popolazione sul valore dell'allattamento al seno, inteso come pratica di primaria importanza per la salute e, allo stesso tempo, come attuale e compatibile con gli impegni della donna moderna.

Sono stati individuati i seguenti destinatari:

  • le donne e le mamme (target primario)
  • i diversi professionisti sanitari (target secondario) che interagiscono con le donne in occasione del parto e possono essere promotori attivi dell'allattamento al seno sul territorio.

È stato scelto lo slogan:"Il latte della mamma non si scorda mai", per ricordare che il latte materno è il miglior alimento per il neonato, fatto su misura per lui, ricco di qualità uniche, i cui effetti benefici si protraggono nel tempo.

Il Ministero ha progettato e realizzato una campagna itinerante in collaborazione con le strutture sanitarie locali e le associazioni di settore. È stata ideata una manifestazione di piazza fortemente radicata nel territorio capace di comunicare l'argomento dell'allattamento a livello esperienziale con "emozione, coinvolgimento, partecipazione, incontro, piacevolezza, sorpresa, gratificazione, atmosfera, ricordo".

L'esperienza 2010

È stato organizzato un tour che, partito in occasione della Festa della mamma, ha percorso la Campania e la Sicilia dal 9 al 16 maggio 2010. Un mini villaggio - costituito da un camper e un gazebo personalizzati con l'immagine e i messaggi della campagna - è stato allestito di volta in volta nelle principali piazze: L'allattamento al seno è stato promosso attraverso la distribuzione di materiale informativo e attività di sensibilizzazione sul tema (mostre, convegni, incontri di formazione e momenti di aggregazione).

Per chiudere la campagna, allo scopo di sottolineare come l'allattamento al seno oltre che una pratica salutare sia anche un momento estetico di grande bellezza, il camper ha raggiunto Milano, dove è stata organizzata una performance live ideata dall'architetto Mario Bellini: cinque donne hanno allattato al seno attorno alla "Madonna del Latte" del XV (una scultura lignea policroma di scuola lombarda). 

La campagna 2011

Alla luce dei riscontri positivi registrati in occasione del tour 2010, sia in termini di sensibilizzazione degli operatori che di gradimento presso le mamme, anche per il 2011 il Ministero - su proposta del Sottosegretario alla salute on. Roccella di concerto con il Comitato multisettoriale - ha deciso di organizzare nuovamente una campagna strutturata secondo il modello precedentemente collaudato, vale a dire una manifestazione itinerante nei territori dove l'allattamento esclusivo o predominante registra indici più bassi rispetto alla media nazionale. Le regioni individuate per le iniziative del 2011 sono la Calabria e la Puglia.

Organizzazione del Tour

Per il 2011 sarà organizzato un tour più lungo (circa un mese) e piuttosto articolato, secondo un calendario che prevede un avvio in Puglia in concomitanza con la Festa della mamma, una serie di tappe a Roma durante il mese di maggio e, a chiusura, le manifestazioni in Calabria a giugno.

TAPPE

Puglia volantino (pdf, 1.66 Mb)

  • Foggia
    • 8 maggio - Piazza Cesare Battisti
  • Bari
    • 14/15 maggio - Molo S. Nicola

Lazio

  • Roma manifesto 70x100 (pdf, 1.67 Mb)
    • 23 maggio - Ospedale "S.Giovanni Addolorata"
    • 25 maggio - Ospedale "San Giovanni Calibita Fatebenefratelli"
    • 26 maggio - Policlinico "A.Gemelli"

Calabria volantino (pdf, 1.67 Mb)

  • Cosenza
    • 9 giugno - Piazza dei Bruzi
  • Reggio Calabria
    • 11 /12 giugno - Lungomare Falcomatà

Allestimento

In analogia a quanto avvenuto lo scorso anno, l'iniziativa prevede l'allestimento, nelle piazze delle città di Foggia, Bari, Cosenza e Reggio Calabria, di un'area dedicata alla promozione dell'allattamento al seno presso la popolazione. Il Ministero anche quest'anno allestirà nelle piazze un mini villaggio costituito principalmente da un camper e da un grande gazebo personalizzati con la creatività della campagna, accompagnati da altri piccoli gazebo per le associazioni partecipanti.   

Attività e servizi al cittadino

In base all'esperienza pregressa, anche per il 2011 ogni giornata sarà articolata secondo un programma di attività diversificate: momenti di intrattenimento, formazione per gli operatori, servizi alle mamme e consigli di sensibilizzazione.

In tutte le piazze - mattina e pomeriggio - ad opera delle istituzioni locali, delle società scientifiche e delle  associazioni territoriali, saranno state organizzate attività di intrattenimento per i bambini, laboratori, musiche e canzoni in collaborazione con associazioni del territorio. Anche per le neo mamme sono previsti momenti di aggregazione e confronto. Inoltre, saranno predisposti pannelli per l'esposizione di mostre fotografiche, di disegni e di pitture organizzate dai referenti locali.

Nel camper, sarà organizzato un "Angolo dell'esperto" presso il quale le mamme potranno anche avvalersi della consulenza gratuita di personale qualificato tra operatori e specialisti. È previsto, inoltre, un desk accoglienza con distribuzione di materiale informativo.

Materiale informativo

Durante la manifestazione verrà distribuito il seguente materiale:

  1. Materiale a cura del Ministero
    1. Opuscolo tecnico sull'allattamento per gli operatori
    2. Opuscolo divulgativo sull'allattamento "Il latte della mamma non si scorda mai"
    3. Opuscoli sull'allattamento al seno già realizzati dal Ministero
    4. Opuscolo sulle madonne allattanti
  2. Altro materiale
    1. Opuscolo sulla tutela della mamme lavoratrici a cura del Dipartimento Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio
    2. Opuscoli e brochure delle associazioni e degli enti locali che partecipano all'evento

Gadget - Alle mamme presenti saranno regalati i bavaglini e shopper di cotone personalizzati con il claim della campagna.

Promozione

La promozione dell'evento verrà curata a livello territoriale dai referenti regionali in modo autonomo per  ogni città,  in collaborazione con le associazioni e le strutture coinvolte. Saranno distribuiti sul territorio e divulgati sul web i volantini e le locandine con i programmi sintetici dell'evento curati dal Ministero della Salute.

La promozione sarà assicurata dagli annunci stampa su testate di quotidiani locali e dall'affissione comunale delle città interessate dalla manifestazione.

Testimonial

Fiona May - "La mia medaglia più importante è aver allattato le mie figlie"
Paola Maugeri - "Allattare è la più bella delle melodie"


Consulta l'area tematica Nutrizione



Data di pubblicazione: 5 maggio 2011


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Stampa
  • Invia email


News e Media

.