Direzione generale del personale, dell'organizzazione e del bilancio

Pubblicazione: 4 febbraio 2020

Data di scadenza: 20 giugno 2020

Gazzetta Ufficiale - Serie IV Speciale - Concorsi ed Esami n. 10 del 4 febbraio 2020

È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – fascia retributiva F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della Salute e da destinare agli uffici periferici del Ministero dislocati sul territorio nazionale (CODICE CONCORSO 786).

I posti disponibili sono così distribuiti:

  • Liguria: 15 posti
  • Lombardia: 8 posti
  • Piemonte: 2 posti
  • Veneto: 8 posti
  • Friuli Venezia Giulia: 6 posti
  • Emilia – Romagna: 8 posti
  • Toscana: 7 posti
  • Marche: 4 posti
  • Lazio: 8 posti
  • Campania: 10 posti
  • Puglia: 5 posti
  • Calabria: 5 posti
  • Sicilia: 3 posti
  • Sardegna: 2 posti

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE


Con Decreto del 3 giugno 2020 sono riaperti i termini per la presentazione delle domande.

La procedura di compilazione delle domande, attraverso piattaforma informatica disponibile sul sito istituzionale del Ministero della salute all’indirizzo www.concorsi.sanita.it, sarà attiva dalle ore 12,00 del giorno 6 giugno 2020 fino alle ore 11,59 del giorno 20 giugno 2020.

Sono considerate irricevibili le domande di ammissione al concorso prodotte con modalità diverse (es. posta, telefax, posta elettronica, ecc.).


CRITERI DI VALUTAZIONE


Per i criteri di valutazione dei titoli consultare il bando.
Per i criteri di valutazione delle prove consultare il documento allegato.


COMMISSIONE


Con successivo provvedimento sarà nominata la Commissione esaminatrice composta da 3 esperti di provata competenza nelle materie oggetto del concorso secondo quanto previsto dall’art. 9 del decreto del Presidente della Repubblica n. 487/1994 e dagli artt. 35 e 35-bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Il Presidente ed i membri della Commissione potranno essere scelti anche tra il personale in quiescenza.

Le funzioni di segretario saranno svolte da un funzionario della terza area in servizio presso il Ministero della Salute.

Alla Commissione potranno essere aggregati membri aggiunti di comprovata esperienza nella lingua inglese e/o nell’informatica.

La commissione esaminatrice dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:

  • 90 punti per le prove d’esame:
    • 30 punti per la prima prova scritta
    • 30 punti per la seconda prova scritta
    • 30 punti per la prova orale
  • 10 punti per il curriculum formativo e professionale dei candidati

  • la votazione complessiva è determinata dalla somma dei voti conseguiti nelle prove scritte e nella prova orale e dal punteggio conseguito per la valutazione del curriculum formativo e professionale

  • la commissione esaminatrice stabilisce preventivamente i criteri di valutazione del curriculum e delle prove concorsuali da formalizzare nei relativi verbali, al fine di assegnare i relativi punteggi. Nell’attribuzione del punteggio per il curriculum formativo e professionale sarà valorizzata in modo particolare l’esperienza lavorativa posseduta dai candidati in materia di tutela della salute nell’ambito della pubblica amministrazione, nonché il possesso di titoli di studio e accademici ulteriori ed eventuali servizi prestati presso la pubblica amministrazione

  • la valutazione del curriculum, previa individuazione dei criteri, è effettuata dopo le prove scritte e prima che si proceda alla correzione dei relativi elaborati

Con decreto 14 aprile 2020 è stata nominata la commissione che è così composta:

PRESIDENTE

  • Dott. Massimo CASCIELLO
    Direttore Generale della Direzione Generale per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione (DGISAN) - Ministero della salute

COMPONENTI

  • Dott. Pietro NOE'
    Direttore dell’Ufficio 2 - Igiene degli alimenti ed esportazione - Direzione Generale per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione (DGISAN) - Ministero della salute
  • Dott. Carmine GUARINO
    Direttore dell’USMAF SASN Lazio Marche Abruzzo Umbria Molise - Direzione Generale della Prevenzione sanitaria (DGPRE) - Ministero della salute

​​SEGRETARIO

  • Dott.ssa Antonia SANTORSOLA
    Funzionario giuridico di amministrazione Area III - Direzione Generale del Personale, dell'Organizzazione e del Bilancio - Ministero della salute

CALENDARIO


Si comunica che, ai sensi dell’art. 6 del bando di concorso, si effettuerà la prova preselettiva del concorso pubblico.
La prova preselettiva si svolgerà presso la sede del Ministero della salute, Viale Giorgio Ribotta, n. 5 – Roma - EUR secondo il seguente calendario:
lunedì 27 luglio 2020, ore 7.00, da ABBATE a CHIARIELLO
martedì 28 luglio 2020, ore 7.00, da CHIATANTE a FRENDO
mercoledì 29 luglio 2020, ore 7.00, da FRENI a MASSIMI
giovedì 30 luglio 2020, ore 7.00, da MASSIMILIANI a RICCI
venerdì 31 luglio 2020, ore 7.00, da RICOTTA a ZUMBO.

La prova scritta, a contenuto teorico-pratico, si svolgerà il giorno 10 agosto 2020 alle ore 7.00 presso la sede del Ministero della Salute, Viale Giorgio Ribotta, n. 5 - Roma - EUR.


Vedi anche Informativa per i candidati con i relativi allegati: Allegato 1 e Allegato 2.


CONTATTI


Per chiarimenti in ordine alla procedura selettiva, i candidati possono contattare l'Ufficio 3 - Pianificazione, gestione del personale e contenzioso dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - Numero di telefono : 06/59943390

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 4 febbraio 2020