Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai alla pagina Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatari distintamente per ogni procedura

Ufficio: DG Prevenzione sanitaria

Data di pubblicazione: 3 settembre 2015

Data di scadenza: 5 ottobre 2015

Avviso per la presentazione di progetti di intervento in tema di lotta contro la diffusione dell’epidemia da HIV, da realizzarsi in collaborazione tra Ministero della salute ed enti pubblici, operanti nel settore sanitario, nelle materie proposte dalla Sezione del volontariato per la lotta contro l’AIDS del Comitato Tecnico Sanitario per l’anno 2015.

Legge n.241/90, art. 15 e Legge n. 296/2006 art. 1. c. 809

Pubblicazione ai sensi dell’art. 26 del D. lgs. n. 33/2013


FINALITA'
Le linee guida internazionali “HIV prevention, treatment and care in prisons and other closed settings: a comprehensive package of interventions” indicano gli interventi da intraprendere negli istituti penitenziari per la lotta all’HIV/AIDS.

I risultati dei progetti potranno costituire un aggiornamento, utile alle Associazioni che operano sul campo e agli operatori sanitari, finalizzato a informare la popolazione di riferimento su strategie di prevenzione innovative e mirate ad individuare i bisogni di salute e i problemi di carattere sociale delle persone ammalate.

 

SOGGETTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO
Sono invitati a presentare progetti, nell’area di intervento sotto elencata, i soggetti pubblici qualificabili come enti del S.S.N. o università, oppure istituti pubblici di ricerca; quest’ultimi, se non operanti sull’intero territorio nazionale, dovranno essere autorizzati a partecipare dalla regione competente per località di sede legale.

I progetti, della durata di mesi diciotto, dovranno avere sviluppo nazionale, assicurando lo svolgimento di attività riferite ai territori di almeno cinque regioni, con garanzia di rappresentanza geografica del nord, del centro e del sud-isole.  A tale scopo, dovranno essere coinvolte tre o più associazioni, radicate nel territorio, ma di cui almeno tre con presenza nazionale, intendendosi per tale l’esistenza di sedi operative aperte stabilmente nelle tre aree geografiche citate ed in almeno cinque regioni.

 

AREE TEMATICHE DEI PROGETTI
La Sezione del volontariato per la lotta contro l’AIDS del Comitato Tecnico Sanitario ha richiesto l’avvio di un progetto per l’anno 2015, nella seguente area tematica:

“Prevenzione dell’HIV in carcere: una ricerca-azione per costruire risposte efficaci relative alla riduzione del danno e dei rischi di trasmissione di HIV nella popolazione carceraria, in base alle Linee Guida Internazionali 2013.

In diversi documenti italiani recenti e, nello specifico, nelle linee guida internazionali “HIV prevention, treatment and care in prisons and other closed settings: a comprehensive package of interventions” sono indicati gli interventi da intraprendere negli istituti penitenziari. Il progetto dovrà attivare sperimentalmente alcune tra le 15 tipologie di azioni, indicate nelle linee guida sopra citate, concordandole con le Direzioni degli istituti penitenziari competenti, in base alla tipologia di utenza ed alle problematiche locali emergenti

Importo contribuibile: a 113.443,00 €.

 

SELEZIONE COMPARATA DELLE PROPOSTE ED ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI

Le proposte progettuali pervenute saranno sottoposte ad esame comparato da parte di un Comitato di valutazione, appositamente attivato presso il Ministero e composto da personale interno, integrato da esperti del Consiglio superiore di sanità e da tre membri della Sezione del volontariato per la lotta contro l’AIDS del Comitato Tecnico Sanitario in rappresentanza della medesima.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

I Progetti devono essere trasmessi entro le ore 18.00 del giorno 05 ottobre 2015, esclusivamente in formato elettronico e con invio alla casella di posta elettronica certificata - PEC - della Direzione generale della prevenzione.

Per l’accettazione, farà fede la data ed ora di spedizione comprovata dal sistema di gestione della posta elettronica certificata del Ministero della salute.

Data di pubblicazione: 3 settembre 2015, ultimo aggiornamento 3 settembre 2015