Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai alla pagina Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatari distintamente per ogni procedura

Ufficio: DG Prevenzione sanitaria

Data di pubblicazione: 9 dicembre 2014

Data di scadenza: 19 dicembre 2014


Avviso per la presentazione di proposte operative per interventi per l'integrazione socio-sanitaria cittadini Paesi terzi, da realizzarsi in collaborazione tra Ministero della salute ed enti pubblici, operanti nel settore sanitario, nelle materie proposte nel progetto FEI 2013 - Azione 6 - PROG-106741, articolato in due linee d'intervento:

  1. interventi di promozione della cultura della prevenzione, attraverso facilitazione all’accesso alle vaccinazioni e di educazione sanitaria e promozione di corretti stili di vita tra le popolazioni immigrate, nonché  rafforzamento di reti tra attori locali, aziende sanitarie locali, servizi socio-sanitari, società civile e comunità immigrate, promuovendo servizi di informazione e sensibilizzazione sui temi della salute dei migranti, dei corretti stili di vita, dell’integrazione e dell’accesso ai servizi sanitari;

  2. servizi di facilitazione per l’accesso alla diagnosi precoce dei tumori femminili per le donne straniere presenti in Italia,

da concludersi entro il 30 giugno 2015 e da sviluppare nel territorio della citta metropolitana di Roma (già Roma e provincia).

 

Invio proposte

Le proposte operative di collaborazione, la cui validità sarà intesa non inferiore ai 30 giorni, ed i relativi allegati dovranno essere inviati entro le ore 12 del prossimo 19 dicembre 2014 esclusivamente alla casella di posta elettronica certificata di questa Direzione:dgprev@postacert.sanita.it


Si rammenta che in base al Codice dell'amministrazione digitale (D. lgs n. 82/05) le istanze e le dichiarazioni inviate per via telematica ad una casella di Posta elettronica certificata sono valide se inviate da altra casella di P.E.C., oppure inviate da una casella di posta elettronica non certificata ma sottoscritte mediante la firma digitale. In tali casi sono equivalenti alle istanze e alle dichiarazioni sottoscritte con firma autografa apposta in presenza del dipendente addetto al procedimento.

Data di pubblicazione: 9 dicembre 2014, ultimo aggiornamento