Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai alla pagina Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatari distintamente per ogni procedura

Ufficio: DG Ricerca scientifica e tecnologica

Data di pubblicazione: 12 settembre 2014

Data di scadenza: 13 ottobre 2014

Il programma di ricerca e di formazione/informazione sui farmaci, sulle sostanze e sulle pratiche mediche utilizzabili a fini di doping e per la tutela della salute nelle attività sportive predisposto dalla Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive intende promuovere ricerche e campagne formative ed informative finalizzate alla prevenzione del doping e la tutela della salute nelle attività sportive.

 

Pubblicato l'elenco dei progetti ammessi al finanziamento

Progetti



FINALITÀ

I progetti di ricerca e i progetti di campagne formative/informative devono essere orientati a soddisfare gli scopi fondamentali della legge 376/2000, che si prefigge la prevenzione del doping e la tutela della salute nelle attività sportive.

SOGGETTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO

I progetti di ricerca possono essere presentati dai Destinatari Prioritari, in forma singola o associata tra loro, ovvero: Università (Dipartimenti ed Istituti), Consiglio nazionale delle ricerche, Strutture del SSN o accreditate con lo stesso, Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali (ASSR/ARS), Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale (ARPA), Istituto Superiore di Sanità, Agenzia Italiana del Farmaco, Istituto per gli Affari Sociali, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici e privati (IRCCS), CONI, Federazioni Sportive Nazionali, Regioni e Province Autonome.

I progetti di campagne formative/informative possono essere presentati dai Destinatari Prioritari, in forma singola o associata tra loro, ovvero: Istituzioni universitarie e scolastiche, Regioni e Province Autonome, CONI, Federazioni Sportive Nazionali, Leghe Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di promozione Sportiva Nazionali, Istituto Superiore di Sanità, Strutture del SSN o accreditate con lo stesso e Ordini professionali sanitari.

TEMATICHE DEI PROGETTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO

Il programma per la sezione ricerca comprende le seguenti tematiche:

  1. Nuovi approcci metodologici e loro efficacia per il controllo del doping e della tutela della salute dell’atleta;
  2. Studi inerenti l’impatto della somministrazione di medicinali utilizzati in patologie croniche nella popolazione sportiva agonistica e non agonistica  ( es: statine).

Il programma per la sezione formazione/informazione comprende le seguenti tematiche:

  1. Implementare attività e materiali formativi/informativi realizzati dalla Commissione e/o sviluppare modelli ai fini divulgativi per realizzare campagne rivolte alla popolazione giovanile, agli atleti ed agli operatori del settore sportivo. Gli interventi formativi devono dare evidenza dell’utilizzo di metodologie formative di provata efficacia (Evidence Based Practice- EBP/Evidence Based Medicine -  EBM), che prevedono metodologie basate sulla peer education e sul rafforzamento delle life skills (empowerment), in coerenza con le indicazioni dei principali atti di pianificazione sanitaria (Piano Sanitario Nazionale, Piano Nazionale di Prevenzione). Devono inoltre prevedere una adeguata valutazione dell’efficacia dell’intervento formativo, oltre alla verifica dell’apprendimento;

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le proposte progettuali e i relativi allegati dovranno essere inviati esclusivamente alla casella di posta elettronica certificata della  Direzione della Ricerca Sanitaria e Biomedica e della Vigilanza sugli Enti: dgrst@postacert.sanita.it. con lettera di accompagnamento del legale rappresentante del DP proponente entro e non oltre 30 giorni dalla pubblicazione sul sito web del Ministero.

Si ricorda che in base al Codice dell'amministrazione digitale (D. Lgs n. 82/05) le istanze e le dichiarazioni inviate per via telematica a una casella di posta elettronica certificata (PEC) sono valide se inviate da altra casella di PEC, oppure inviate da una casella di posta elettronica non certificata, ma sottoscritte mediante la firma digitale. In tali casi sono equivalenti alle istanze e alle dichiarazioni sottoscritte con firma autografa apposta in presenza del dipendente addetto al procedimento.

Il messaggio di posta dovrà indicare nell’oggetto la seguente dicitura: PROGRAMMA PER LA RICERCA E PER LA FORMAZIONE/INFORMAZIONE 2014 SUI FARMACI, SULLE SOSTANZE E PRATICHE MEDICHE UTILIZZABILI A FINI DI DOPING E PER LA TUTELA DELLA SALUTE NELLE ATTIVITA’ SPORTIVE.
Ai fini dell’accettazione, farà fede la data di spedizione.

Non saranno ammessi a valutazione i progetti presentati con modalità diverse da quelle sopra descritte o spediti oltre il termine stabilito (13 ottobre 2014).

Data di pubblicazione: 12 settembre 2014, ultimo aggiornamento