Risultati dei Sistemi di allarme (HHWWS) e del Sistema di Sorveglianza della Mortalità Giornaliera (SiSMG) e degli accessi in pronto soccorso

A cura di Ministero della Salute, Ccm

Anno 2017

Abstract
L’estate 2017 è stata a livello nazionale la seconda più calda mai registrata dal 1800, seconda solo a quella del 2003, in particolare per quanto riguardo le temperature del mese di agosto. La valutazione degli effetti sulla salute, monitorata attraverso la mortalità giornaliera e gli accessi in pronto soccorso ha evidenziato nelle 34 città del Piano nazionale un impatto contenuto rispetto agli anni precedenti. In generale la mortalità nella popolazione +65 anni è stata inferiore all'atteso nel mese di luglio, mentre l'ondata di agosto (periodo 31 luglio-10 agosto, con picchi di temperatura massima compresi tra 38-41°C) ha fatto registrare effetti sulla mortalità contenuti e limitati solo a poche città del centro sud, dove l'esposizione è stata particolarmente intensa.

Periodo di riferimento 2017

Download


Data di pubblicazione: 26 ottobre 2017 , ultimo aggiornamento 26 ottobre 2017

Consulta le pubblicazioni di Ondate di calore

Vai all'archivio completo delle pubblicazioni