Il genere come determinante di salute . Lo sviluppo della medicina di genere per garantire equità e appropriatezza della cura

A cura di Ministero della salute

Quaderni del Ministero della Salute, n. 26 aprile 2016

Abstract

Il Quaderno, grazie alla collaborazione di prestigiosi esperti intende sottolineare il contributo della medicina di genere alla sviluppo di una sanità personalizzata, a misura delle donne e degli uomini. È destinato innanzitutto ai medici di famiglia, a coloro quindi che più di ogni altro promuovono e monitorano la salute dei nostri cittadini e possono attuare una medicina che si basi sull’appropriatezza della diagnosi e della cura in un’ottica di genere.

Dopo una prima parte sistematica e programmatica che comprende articoli sulle politiche sanitarie in un’ottica di genere, sui relativi determinanti di salute, sull’organizzazione sanitaria, sullo stato dell’arte in ambito legislativo e sul ruolo chiave della medicina di base, nella seconda parte il volume illustra lo stato dell’arte relativo ad alcuni aspetti clinici. Sono infatti trattate alcune malattie come i tumori, le demenze, le malattie cardiovascolari, autoimmuni, endocrine e respiratorie, l’artrosi e l’obesità, descrivendo le principali differenze tra l’uomo e la donna nell’incidenza, nella sintomatologia, nel decorso clinico e nella risposta alle terapie farmacologiche. Un articolo dedicato ai trapianti d’organo mette in luce come le differenze di sesso e genere interagiscano ed entrino in gioco nel trapianto d’organo: le donne sono più spesso donatrici che riceventi mentre i riceventi sono soprattutto uomini.

Download


Vai al sito tematico

Data di pubblicazione: 21 aprile 2016 , ultimo aggiornamento 19 settembre 2017

Consulta le pubblicazioni di Salute della donna

Vai all'archivio completo delle pubblicazioni