Sei in: Home > Introduzione > C. Punto di Contatto

C. Punto di Contatto

CONTACT POINT IN MEMBER STATE
PUNTO DI CONTATTO ITALIANO:

Direttore Generale
DG per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione (DGISAN)

 

Address:via Giorgio Ribotta, 5 - 00144 - Roma
E-mail address:segreteriadgsan@sanita.it
Telephone:+390659946616
Fax:+390659943598


Per l'ampia varietà degli argomenti che lo compongono, il Piano nasce dalla collaborazione tra le diverse Amministrazioni coinvolte.

Ciascuna Amministrazione competente per le materie ricadenti nell'ambito di interesse del PNI, ivi compresi i diversi Uffici del Ministero della Salute, è responsabile della gestione e dello svolgimento delle attività di propria competenza e della predisposizione dei contributi per la redazione del Piano.

Il Punto di contatto coordina le attività correlate alla redazione ed approvazione del Piano e della Relazione annuale.

A tal fine, si avvale dei seguenti organismi:

- il Nucleo Valutatore;

- la Segreteria tecnica per il PNI.

 

Il Nucleo Valutatore è costituito da alti Dirigenti delle Amministrazioni coinvolte nel Piano e da rappresentanti delle Regioni e Province Autonome e dell'Istituto Superiore di Sanità.

Il Nucleo svolge le seguenti funzioni:

  • individua gli obiettivi strategici nazionali generali del PNI;
  • verifica l'esistenza di sovrapposizioni tra le competenze e le attività di controllo di diverse Amministrazioni;
  • individua specifiche modalità di cooperazione, volte ad assicurare la razionalizzazione nell'impiego delle risorse;
  • esamina la Relazione annuale al PNI, anche al fine di valutare il livello di raggiungimento degli obiettivi strategici e di individuare le modalità di risoluzione delle eventuali criticità operative e gestionali riscontrate.

 

La Segreteria tecnica per il PNI ha funzioni di supporto ed è referente nazionale per tutte le Amministrazioni coinvolte nel Piano.

Cura la redazione del Piano e della Relazione annuale mediante:

  • l'amministrazione della Community web per il PNI;
  • il coordinamento delle attività, anche attraverso l'organizzazione di riunioni operative;
  • la predisposizione e l'aggiornamento delle procedure e dei modelli di riferimento per la redazione e la trasmissione dei contributi;
  • l'utilizzazione dei contributi, previa verifica della loro corrispondenza alle esigenze di redazione;
  • la presentazione dei documenti finali agli organismi competenti e lo svolgimento di funzioni di segreteria per le riunioni del Nucleo Valutatore;
  • la partecipazione alle riunioni del gruppo di lavoro coordinato dalla Commissione europea.


Data di pubblicazione: 1 gennaio 2015


Condividi:

  • Facebook

Media voti

0

Totale Voti

0