Sei in: Home > 2. Autorità competenti e Laboratori Nazionali di Riferimento > B. Laboratori Nazionali di Riferimento > Diossine e PCB in mangimi e alimenti destinati al consumo umano - Laboratorio Nazionale di Riferimento

Diossine e PCB in mangimi e alimenti destinati al consumo umano - Laboratorio Nazionale di Riferimento

FONTE: Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR)

LNR per Diossine e PCB in mangimi e alimenti destinati al consumo umano

Sede:
Istituto Zooprofilattico dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”
Via Campo Boario
64100 Teramo

Numero di accreditamento:
0111

Responsabile:
Gianfranco Diletti

Contatti:
lnrdiossine@izs.it

Sito web:
https://lnr.izs.it/diossinepcb/

Atto di designazione del LNR ai sensi del Reg. (CE) n.882/2004, art. 33:
DSVET-2/249/P del 07 marzo 2007

 



Obiettivi, scopi e finalità del Laboratorio Nazionale di Riferimento:
L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise è stato designato dal Ministero della Salute Laboratorio Nazionale di Riferimento (LNR) per le diossine e i policlorobifenili (PCB) in mangimi e alimenti destinati al consumo umano, in accordo a quanto previsto dall’articolo 33 del Regolamento (CE) 882/2004.

Nel Regolamento sono definiti il ruolo e i compiti che ogni LNR deve svolgere nel proprio ambito di referenza in modo da garantire che i mangimi e gli alimenti commercializzati nel proprio Paese siano conformi a quanto richiesto dalla normativa europea.

In particolare, LNR collabora con il Laboratorio di Riferimento dell’Unione Europea, con sede a Friburgo (Germania), sugli aspetti tecnico-scientifici relativi alla determinazione delle diossine e PCB negli alimenti. Queste informazioni, vengono condivise e discusse con i laboratori ufficiali italiani in modo da armonizzare le attività analitiche a livello nazionale. Il coordinamento dei laboratori ufficiali viene garantito, inoltre, con l'organizzazione periodica di prove valutative interlaboratorio e con corsi di formazione per il personale tecnico dei laboratori.

Parallelamente, LNR offre assistenza tecnico-scientifica al Ministero della Salute per l'attuazione di piani di controllo programmati o a seguito di episodi di contaminazione accidentale da diossine e PCB negli alimenti.

La qualità dei risultati delle analisi di laboratorio è garantita dall'accreditamento delle prove, ottenuto da ACCREDIA in conformità ai criteri della norma ISO/IEC 17025, dall'impiego di metodi di prova validati e conformi ai requisiti tecnici previsti dalla normativa comunitaria e dalla sistematica e proficua partecipazione a circuiti di prove interlaboratorio organizzate dal Laboratorio Europeo di Riferimento (EU-RL) per diossine e PCB in mangimi e alimenti e dal Norwegian Institute of Public Health

Attività di analisi:
Il Laboratorio Nazionale di Riferimento per diossine e PCB effettua la determinazione delle diossine (PCDD-PCDF), dei PCB diossina-simili (DL-PCB), dei PCB non diossina-simili (NDL-PCB) e dei Polibromodifenileteri (PBDE) negli alimenti e nei mangimi, mediante metodi di conferma accreditati basati sulla gas – massa ad alta risoluzione (HRGC-HRMS), come riportato nella Tabella Allegata.

Il LNR dispone, inoltre, di metodi di analisi per la determinazione dei PCDD-PCDF, DL-PCB e NDL-PCB nel siero umano e nel latte materno, utilizzati nel corso di studi di biomonitoraggio.

Modalità di pianificazione e organizzazione delle prove interlaboratorio e di confronto:

Al fine di ottenere un’adeguata significatività dei risultati sul piano statistico, il LNR promuove la partecipazione da parte dei Laboratori ufficiali nazionali alle prove interlaboratorio programmate dal Laboratorio Europeo di Riferimento (EU-RL), il quale organizza due prove interlaboratorio (PT) per anno su matrici costituite da alimenti per l’uomo e per gli animali. I risultati delle prove ottenuti a livello nazionale vengono elaborati e valutati dal LNR che assicura l’implementazione di azioni di follow-up nei confronti dei laboratori che non hanno ottenuto prestazioni soddisfacenti. I risultati dei PT vengono discussi nel corso del workshop annuale organizzato dal LNR a cui partecipano i Laboratori ufficiali nazionali e l’Autorità Competente. Il LNR elabora, infine, un rapporto annuale relativo alle prove interlaboratorio svolte che viene fornito ai Laboratori ufficiali nazionali e all’Autorità Competente.


Data di pubblicazione: 1 gennaio 2015, ultimo aggiornamento 22 luglio 2016

Tag associati a questa pagina: Alimenti di origine animaleMangimi


Condividi:

  • Facebook