Corpi di polizia: CC Tutela della Salute - NAS

FONTE: NAS (CC Tutela Salute)

I Nuclei Antisofisticazioni e Sanità (N.A.S.), istituiti il 15.10.1962, sono reparti dell’Organizzazione Speciale dell’Arma dei Carabinieri, posti alle dipendenze del Ministro della Salute per svolgere compiti istituzionali, da ultimo compendiati nel Decreto Interministeriale Difesa-Sanità-Interno 26 febbraio 2008, come integrato e modificato dal D.I. 28 ottobre 2009, che sostanzialmente riguardano le seguenti macroaree: alimenti, sanità pubblica e privata (farmaci inclusi), sicurezza sui luoghi di lavoro e Chimica (in tale ambito il Comando CC T.S. svolge attività di vigilanza sui prodotti che possono contenere sostanze chimiche non autorizzate o, comunque, pericolose, in attuazione del Regolamento (CE) n. 1907/2006 REACH - che disciplina la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche.

Struttura

Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute si articola in:

  • un Comando Centrale con sede in Roma;
  • un Vice Comandante, che ha la responsabilità diretta dell'attività operativa;
  • un Ufficio Comando per il coordinamento dell'attività operativa, addestrativa, logistica e la gestione del personale;
  • tre Gruppi CC T.S. con sede a Milano, Roma e Napoli. I Gruppi CC T.S. sono posti alle dirette dipendenze del Vice Comandante;
  • 38 Nuclei Antisofisticazioni e Sanità (NAS), organi esecutivi, dislocati nei 20 capoluoghi regionali e in diversi capoluoghi di provincia. I N.A.S. sono posti alle dipendenze dei rispettivi Gruppi CC T.S.

 

Attribuzioni e compiti

Per lo svolgimento dei compiti su esposti, ai Carabinieri dei N.A.S. sono stati conferiti i poteri degli “Ispettori Sanitari” (ex art. 17 della L. 441/1963 D.M. 5.11.1963), nonché è stata riconosciuta l’equipollenza - ancorché ai soli fini istituzionali - al “Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro” (ex D.M. 17.01.1997, n. 58, D.M. 3.11.2011).

Le particolari caratteristiche e la specifica formazione dei Carabinieri consentono ai militari del N.A.S., nella veste di Ufficiali di polizia giudiziaria, Ispettori sanitari, Tecnici della prevenzione e Ispettori investigativi antidoping, lo svolgimento di controlli ed attività investigative e di intelligence non sovrapponibili alle ordinarie verifiche svolte da altri Organi di Vigilanza (A.S.L.).

Inoltre, i Carabinieri dei N.A.S., hanno competenza anche in materia di:

  • profilassi internazionale delle malattie infettive e diffusive;
  • sanità marittima, aerea e di frontiera;
  • produzione e vendita di specialità medicinali ad uso umano e veterinario (compresi gli omeopatici), di vaccini, virus, sieri;
  • prodotti cosmetici e di erboristeria;
  • produzione di presidi medico-chirurgici, dispositivi medici e diagnostici;
  • igiene, sanità pubblica e polizia veterinaria;
  • produzione e commercio legale delle sostanze stupefacenti per la preparazione di specialità farmaceutiche.

Sistemi Informativi

Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, quale forza di Polizia, ai sensi dell’articolo 8 della Legge 1° Aprile 1981, n.121, alimenta e consulta la Banca Dati nazionale denominata SDI (Sistema di Indagine), ove convergono le informazioni relative alle indagini svolte e alle violazioni penali ed amministrative rilevate.

A decorrere dal 1° gennaio 2010, è stato adottato un nuovo e più mirato sistema informativo denominato CCTS, nel quale confluiscono i dati delle attività ispettive ed info-investigative operate dai N.A.S..


Data di pubblicazione: 1 gennaio 2015, ultimo aggiornamento 12 dicembre 2018

Tag associati a questa pagina: Quadro generale


Condividi:

  • Facebook