Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


Piano Nazionale Integrato 2011-2014

A cura di:
Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Web editing:
M. DE MARTINO



Cap. 2C - Comitato Nazionale Sicurezza Alimentare (CNSA)

Data di aggiornamento: 3 marzo 2011

Ai sensi del Decreto del Ministro della Salute 14 dicembre 2006, la Segreteria del  CNSA è stata individuata nell’Ufficio IV della Direzione Generale del Segretariato per la Valutazione del Rischio nella catena alimentare. L’Ufficio IV svolge funzioni di supporto operativo, istruttorie e di segreteria.

Le funzioni e compiti  del Comitato Nazionale per la Sicurezza Alimentare (CNSA) sono state individuate nel Decreto 26 luglio 2007 del Ministro  della Salute di concerto con il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali “ Organizzazione delle funzioni in materia di valutazione del rischio nella catena alimentare”.

Il Comitato ha approvato in data 18/03/2008 un proprio Regolamento di funzionamento, sottoscritto dal Ministro protempore alla Salute in data 22/04/2008.

Il CNSA rappresenta l’organo tecnico- consultivo nelle materie di cui al regolamento (CE) n. 178/2002, svolgendo attività di consulenza tecnico- scientifica sulla valutazione del rischio alle amministrazioni che si occupano di gestione del rischio nell’ambito della sicurezza alimentare.

Il CNSA agisce in stretta collaborazione con l’EFSA, come previsto dall’art. 22, paragrafo 7 del già citato regolamento CE n. 178/02, partecipando attivamente con un proprio rappresentante al forum consultivo ( art. 27- regolamento n. 178/02).

La propria attività si concretizza:

  • con la formulazione di pareri scientifici, richiesti dal Comitato Strategico di indirizzo, dalle Amministrazione centrali del Ministero della Salute e dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dalle Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, nonché da altre istituzioni;
  • approva il piano annuale e pluriennale delle attività tecnico- scientifiche predisposto dal Segretariato Nazionale della Valutazione del rischio nella catena alimentare tenendo conto delle priorità di intervento definite dal Comitato strategico di indirizzo.

I 18 membri del CNSA sono nominati con decreto del Ministro della Salute, d’intesa con il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, individuati tra esperti di comprovata esperienza scientifica ed elevata professionalità attinenti la valutazione del rischio in sicurezza alimentare ed in particolare nei settori afferenti alle materie di competenza del CNSA stesso che di seguito vengono elencate:

  1. additivi alimentari, aromatizzanti, coadiuvanti tecnologici e materiali a contatto con gli alimenti;
  2. additivi e prodotti o sostanze usate nei mangimi;
  3. salute dei vegetali, prodotti fitosanitari e loro residui;
  4. organismi geneticamente modificati;
  5. dietetici, l’alimentazione  e le allergie;
  6. pericolo biologico;
  7. contaminanti lungo la catena alimentare;
  8. salute e benessere degli animali.

Il Presidente può procedere all’istituzione di gruppi di lavoro su determinate tematiche specificandone le finalità, le modalità operative ed il termine per il completamento dei lavori. I gruppi di lavoro possono includere esperti delle amministrazioni ed esperti scientifici indipendenti, competenti nella materia oggetto del gruppo stesso e supportati dal personale del SNVR che provvede anche alla verbalizzazione.





Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589