Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio
Ministero della Salute
Cerca 


A cura di:
Direzione generale della prevenzione



Farmaci antivirali

Sebbene la vaccinazione antinfluenzale annuale rappresenti la migliore strategia per la prevenzione delle complicanze delle infezioni da virus influenzali, gli antivirali possono essere considerati come ulteriore presidio per la chemioprofilassi ed il trattamento dell’influenza.

Degli antivirali attualmente in commercio in Italia (inibitori M2: amantidina; inibitori della neuraminidasi: oseltamivir e zanamivir) sono autorizzati per l’uso profilattico l’amantidina e l’osteltamivir.

L’amantidina è un farmaco indicato per l’influenza causata dai virus di tipo A.
Revisioni sistematiche indicano che negli adulti la profilassi con questo farmaco ha un’efficacia del 25% nel prevenire i casi di ILI (IC 95%: 13%-36%), e del 61% nel prevenire i casi di influenza da virus A confermati in laboratorio (IC 95%: 35%-76%).
L'utilizzo del farmaco è associato ad effetti collaterali e quindi non è raccomandato se non in particolari condizioni.

L’osteltamivir è indicato contro l’ influenza A e B ed è caratterizzato da migliore tollerabilità, rispetto all’amantidina. L’efficacia di questo farmaco nel prevenire l’influenza confermata in laboratorio, nei giovani adulti, è risultata essere dell’82%, mentre l’ efficacia nel prevenire le forme di ILI risulta estremamente modesta.
Nel caso di trattamento post-esposizione di conviventi di casi di malattia l’efficacia è risultata del 58.5% (15.6%-79.6).

Va sottolineato che l’efficacia profilattica degli antivirali dipende in modo cruciale dal tempo di somministrazione, che non deve superare le 48 ore dall’esordio dei sintomi del caso indice.
Infine, è stato descritto in letteratura che i virus dell’influenza possono acquisire resistenza agli antivirali.
Per questo, l’uso profilattico degli antivirali non è raccomandato di routine durante le epidemie stagionali di influenza.

In breve, gli antivirali:

  • non sono un’alternativa alla vaccinazione;
  • devono essere sempre assunti su prescrizione e sotto controllo medico
  • devono essere assunti con tempestività.

Le indicazioni all’uso degli antivirali disponibili, in Italia, sono riportati nella tabella.

Consulta le Linee Guida sulla sindrome influenzale dell’Istituto superiore di sanità.




  • Condividi:
  • Aggiungi su Google Bookmark
  • Aggiungi su Live.com
  • Condividi su Facebook
  • Ok Notizie
  • Segnala su LinkedIn
  • Segnala su Del.icio.us
  • Segnala su Technorati
  • Segnala su Digg
  • Virgilio
  • Segnala su Furl
  • Segnala su Twitter
  • Segnala su Friendfeed
  • Segnala su Wikio

Dai il tuo voto a questa pagina    Stelle sensibiliVoto 1 Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5





Responsabile - Redazione - Monitoraggio - Note legali - Privacy - Guida - Mappa
Ministero della Salute - Centralino 06.5994.1 - Codice Fiscale 80242250589